REGOLAMENTO GENERALE

Il “Socio Primo Anno” di tesseramento ha diritto a molte attività gratuite organizzate dal circolo tranne il CORSO BASE DI FOTOGRAFIA e il CORSO SVILUPPO RAW LR o PS a meno che non sia espressamente scritto. Può utilizzare i beni del circolo come scritto nel regolamento sotto indicato “REGOLAMENTO UTILIZZO BENI DEL CIRCOLO”.

Il “Socio Secondo Anno” ha diritto di partecipare a tutte le attività in modo gratuito e può utilizzare i beni del circolo come scritto nel regolamento sotto indicato “REGOLAMENTO UTILIZZO BENI DEL CIRCOLO”

Il “Socio Terzo Anno di tesseramento Consecutivo” ha diritto di partecipare a tutte le attività in modo gratuito e può utilizzare i beni del circolo come scritto nel regolamento sotto indicato “REGOLAMENTO UTILIZZO BENI DEL CIRCOLO”

 

REGOLAMENTO UTILIZZO BENI DEL CIRCOLO

Art.1) Il presente regolamento vincola tutti coloro che utilizzino, a qualsiasi titolo, beni ed infrastrutture di proprietà del Circolo Fotografico Diaframma.

Art.2) Il Direttivo del Circolo Fotografico Diaframma potrà, con propria deliberazione modificare od aggiornare il presente Regolamento ai fini di una gestione migliore.

Art.3) Viene applicata la regola di “CHI ROMPE PAGA” , la rottura dei beni dovuti da invecchiamento o non per colpa dell’utilizzatore non rientrano in questa regola. Comunque il direttivo si riserva il diritto di decidere la natura della causa. Il Socio inadempiente al risarcimento verrà escluso dal circolo.

Art.4) Il “Socio al Primo o Secondo Anno” per usare i beni comuni deve essere accompagnato da un membro del Direttivo o da un “Socio Terzo Anno di tesseramento consecutivo”.

Il “Socio Primo o Secondo Anno” non può prelevare i beni dalla sede ma li può utilizzare solo in loco.

Il “Socio Terzo Anno di tesseramento Consecutivo “ può prelevare i beni dalla sede solo su autorizzazione del Direttivo.

Art.5) L’utilizzo del locale va richiesto sia al Direttivo del Circolo Fotografico Diaframma che alla Segreteria dell’ AVIS in modo da non sovrapporre le attività delle associazioni che ne fanno uso. Le associazioni hanno precedenza sull’utilizzo del locale

Art.6) Le chiavi del locale della sede devo essere riportate ad un membro del Direttivo il quanto prima possibile.